La nostra storia

Chi siamo > La nostra storia

La mission

Per noi l’accesso all’attività sportiva, a livello agonistico e non agonistico, deve essere garantito a tutti. Soprattutto alle famiglie, ai giovani e agli adulti in situazioni economiche e sociali svantaggiate. Riconosciamo l’alto valore educativo dello sport e l’importante ruolo sociale che esso ricopre.

Vogliamo che l’esperienza dello sport permetta di sperimentare la bellezza di questa attività umana. Tutti gli istruttori e gli allenatori sono selezionati anche per il livello di professionalità necessario affinché ogni squadre e tutti sia aiutati a raggiungere il miglior risultato possibile.

Per questo si interessano allo sport, perché individuano in esso uno straordinario strumento per cogliere la passione dell’uomo, soprattutto quando è giovane, ed arrivare così al suo ‘cuore’.​

- B. Sholz

La nostra storia

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Mojazza nasce nel 1998 per iniziativa di un gruppo di genitori che condivideva con Don Giorgio Pontiggia, sacerdote dell’oratorio milanese di Santa Maria alla Fontana, la responsabilità educativa. Attenti ai figli e ai ragazzi del quartiere, decisero di coinvolgerli in una sana attività sportiva al fine di “toglierli dalla strada” e prevenire abitudini negative.
Per portare avanti la propria mission e svolgere l’attività sportiva, l’ADS Mojazza inizialmente affittava le palestre delle scuole per poi occuparsi dal 2003 della gestione del Centro Sportivo Comunale denominato, in seguito alla concessione, PALAMOJAZZA di 2.240 mq.

Le attività della ASD MOJAZZA, che conta circa 500 associati, coinvolgono annualmente, e a vario titolo, più di un migliaio di persone di tutte le età, per lo più residenti nel Municipio 9 di Milano.

Adesioni e affiliazioni

La ASD MOJAZZA, associazione riconosciuta, è iscritta nel:

È affiliata a:

Fa parte del:

Adozione a distanza

Da molti anni ASD Mojazza ha aderito al progetto di adozione a distanza della Fondazione AVSI (Associazione Volontari Servizio Internazionale), versando annualmente la quota per il mantenimento scolastico di una bambina keniota, con cui si intrattiene un costante rapporto epistolare.

Nell’anno 2016 l’Associazione ha iniziato una proficua collaborazione con CIESSEVI, aderendo al servizio di promozione, sostegno e sviluppo della giustizia riparativa in ambito di lavori di pubblica utilità.